Smart Project 2015: primo premio a Donato Continanza di Matera | Omron, Italia

Login

Please use more than 6 characters. Forgot your password? Click here to reset.

Modifica password

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Registrati

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Grazie per aver effettuato la registrazione al sito Omron

Un messaggio e-mail per completare la creazione dell'account è stato inviato a

Torna al sito web

ottieni l'accesso diretto

Inserisci di seguito i tuoi dati e avrai accesso diretto ai contenuti di questa pagina

Text error notification

Text error notification

Checkbox error notification

Checkbox error notification

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Grazie per aver mostrato interesse nei confronti della nostra azienda

Ora potrai accedere a Smart Project 2015: primo premio a Donato Continanza di Matera

Un messaggio e-mail di conferma è stato inviato a

Passa alla pagina

Effettua il oppure ottieni l'accesso diretto per scaricare questo documento

Smart Project 2015: primo premio a Donato Continanza di Matera

Conclusa l’ottava edizione del Trofeo Smart Project. Nella prestigiosa cornice del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Omron premia i migliori talenti provenienti dagli ITIS e dagli IPSIA di tutta Italia.

Lo studente dellITIS Pentasuglia  è stato il migliore nel test d’automazione. Secondo e terzo posto rispettivamente per Ismaele Diego De Martin dell’ITIS Fermi di Bassano del Grappa e Vincenzo Morelli, anche lui dell’ITIS Pentasuglia di Matera.

La premiazione ha avuto luogo lo scorso 28 maggio a Roma, nella sede del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, alla presenza dei funzionari del Ministero Edvige Mastantuono e Antonio Scinicariello e dei dirigenti Omron ed ha visto la partecipazione di 22 studenti e 11 docenti in rappresentanza di 9 istituti (fra ITIS e IPSIA).

Undici, in totale, i progetti presentati ripartiti nelle  due categorie: “Esperti” e “Promesse”. Nella categoria Esperti, primo classificato il prof. Claudio Ferrari con il progetto Pick to pallet, mentre tra le Promesse, ha prevalso il prof. Andrea Minghi con un progetto di Impianto Fotovoltaico con Inseguitore Solare.

Ismaele Diego De Martin e Andrea Ziliosi dell’ITIS Fermi di Bassano del Grappa si sono aggiudicati il Premio Comunicazione, intitolato al professor Giorgio Barilari. Si tratta di un riconoscimento che viene assegnato, dai giornalisti presenti, alla coppia di studenti che ha dimostrato le migliori capacità espositive.

Per la categoria scuole, i premi sono andati, all’ITIS Pentasuglia di Matera primo classificato, seguito dall’ e, al terzo posto, dall’ ITIS Fermi di Bassano del Grappa.

Che cos’è lo Smart Project

Giunto alla sua ottava edizione, il Trofeo Smart Project Omron nasce con l’obiettivo di avvicinare le scuole tecniche e professionali al mondo dell’automazione industriale, in accordo con le direttive ministeriali che promuovono gli interventi di valorizzazione dell’istruzione e delle eccellenze.

L’iniziativa, patrocinata dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), è aperta agli studenti delle classi quarte e quinte di Istituti Tecnici e Professionali nazionali con indirizzo Elettrotecnica ed Automazione, Elettronica e Telecomunicazioni, Informatica, e Meccanica, supportati dal coordinamento dei rispettivi docenti.

Tutti i progetti di automazione industriale in concorso sono stati sviluppati utilizzando gli strumenti software che Omron mette a disposizione gratuitamente per le scuole.

Omron Educational e il Trofeo anche in un’app

Grazie a una partnership con Automation Story, le attività Omron dedicate alle scuole sono ora disponibili anche in una specifica sezione dell’e-book.

Nel panorama editoriale italiano, l’app-ebook Automation Story, rappresenta un’assoluta novità in quanto si tratta del primo ebook  multimediale sulla storia dell’automazione industriale, espressamente progettato per i tablet.

Automation Story,disponibile gratuitamente su Apple-store e Google Play, da quest’anno si è arricchito di una nuova sezione “Le scuole italiane e l’automazione” in cui trovano posto le attività di Omron Educational: la storia del progetto Scuola, il Trofeo Smart Project, raccontati anche dalla viva voce dei docenti che hanno partecipato.

Per i contenuti e il tono divulgativo e facilmente consultabile, Automation Story ben si presta come strumento didattico, utile a offrire allo studente una panoramica – non priva di approfondimenti - dell’evoluzione dell’automazione, dai primi tentativi di controllo dell’antichità fino all’incontro con l’Information Technology.

Automation Story versione per SPS 2015
Segui Omron Industrial Automation su LinkedIn