CBC vince l’edizione 2015 dell’Energy Saving Award | Omron, Italia

Login

Please use more than 6 characters. Forgot your password? Click here to reset.

Modifica password

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Registrati

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Grazie per aver effettuato la registrazione al sito Omron

Un messaggio e-mail per completare la creazione dell'account è stato inviato a

Torna al sito web

ottieni l'accesso diretto

Inserisci di seguito i tuoi dati e avrai accesso diretto ai contenuti di questa pagina

Text error notification

Text error notification

Checkbox error notification

Checkbox error notification

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Grazie per aver mostrato interesse nei confronti della nostra azienda

Ora potrai accedere a CBC vince l’edizione 2015 dell’Energy Saving Award

Un messaggio e-mail di conferma è stato inviato a

Passa alla pagina

Effettua il oppure ottieni l'accesso diretto per scaricare questo documento

CBC vince l’edizione 2015 dell’Energy Saving Award

L’intervento ha coinvolto una potenza totale di 600 kW, ha permesso di risparmiare oltre 1.5 TWh annui di energia.

L’azienda emiliana, leader nella preparazione di impasti per ceramica con esperienza trentennale, ha effettuato un intervento di efficientamento tramite revamping totale (automazione, bus di campo e motorizzazioni) dell’impianto di impasto a secco per bi-cottura rapida e porcellanato.

Al secondo e terzo posto si sono piazzate rispettivamente Irisacqua (che gestisce il servizio idrico integrato nella provincia di Gorizia) con un intervento su tre pompe ora dotate di inverter, e ACEA, la società che gestisce l’acquedotto romano, che ha presentato il progetto di revamping degli impianti termici, delle stazioni di pompaggio, del frigo, delle luci, della climatizzazione, delle cabine eletriche, degli impianti di distribuzione e della fontana di Piazzale Ostiense a Roma.

esaward2015 event

La giornata si è svolta con la collaborazione di ANBI (l’associazione che riunisce i consorzi di bonifica) il cui portavoce Andrea Crestani ha riportato l’esperienza dei consorzi per la gestione e la tutela del territorio e delle acque irrigue, con particolare riferimento al tema dell’uso dell’energia per la sicurezza del territorio.

Per ANIE, Filomena D’Arcangelo ha evidenziato ilruolo rilevante delle tecnologie di automazione per conseguire risparmi energetici e razionalizzare l’uso dell’energia, tracciando anche il quadro normativo previsto dalle diverse direttive comunitarie.

Michele Santovito di Assoege, l’associazione degli energy manager, ha parlato delle conseguenze dell’entrata in vigore delle normative sulla Diagnosi Energetica Obbligatoria prevista per le aziende grandi e quelle energivore.

Paolo Cavallanti, di Omron ESB (Energy System Business) ha illustrato l’approccio adottato in alcune siti produttivi in Giappone, Ayabe in particolare, dove l’utilizzo di automazione e sensoristica diffusa ha permesso di conseguire notevoli risultati in termini di ottomizzazione dei processi.

Oltre al management Omron, era presente il Solution Partner Renovis, che ha presentato alcuni casi di efficientamento energetico sia in ambito elettrico sia termico.

Energy Saving Award: che cos’è

Lavorare per un futuro più verde. Questa mission ha suggerito ad Omron di premiare le eccellenze in tema di risparmio energetico. Ecco come nasce l’Energy Saving Award, un riconoscimento che viene attribuito all’applicazione di gestione energetica più interessante, tra quante segnalate nel corso dell’anno. Ogni quattro mesi viene proclamato un vincitore di Tappa e, a fine anno fiscale, viene proclamato, tra i vincitori di tappa, il primo classificato, nell’ambito di un evento che coinvolge Anie-Confindustria, alcune associazioni di settore e la stampa.

Chi vince?

Per stabilire le classifiche viene attribuito a ciascun intervento di efficientamento presentato un punteggio che è determinato da quattro fattori: potenza complessiva oggetto dell’efficientamento; risparmio percentuale in termini energetici; risparmio monetario; periodo di ritorno dell’investimento (payback, quanto più è breve, tanto più genera punteggio).

Segui Omron Industrial Automation su LinkedIn