Misurazione della pressione e della forza (PFM) del cobot | OMRON, Italia

Login

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Registrati

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Grazie per aver effettuato la registrazione al sito Omron

Un messaggio e-mail per completare la creazione dell'account è stato inviato a

Torna al sito web

ottieni l'accesso diretto

Inserisci di seguito i tuoi dati e avrai accesso diretto ai contenuti di questa pagina

Text error notification

Text error notification

Checkbox error notification

Checkbox error notification

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Grazie per aver mostrato interesse nei confronti della nostra azienda

Ora potrai accedere a Misurazione della pressione e della forza (PFM) del cobot

Un messaggio e-mail di conferma è stato inviato a

Passa alla pagina

Effettua il oppure ottieni l'accesso diretto per scaricare questo documento

Misurazione della pressione e della forza (PFM) del cobot

Quando un sistema di robot collaborativi utilizza la funzione di limitazione di forza e potenza (PFL) come metodo di riduzione dei rischi, i valori di forza e pressione reali devono essere verificati durante gli eventi di contatto. Con l'uso di apparecchiature calibrate specializzate, il nostro consulente dei servizi sicurezza misurerà tutti i contatti quasi statici e transitori identificati durante la valutazione dei rischi. Questo servizio garantisce che entrambi i valori rimangano al di sotto delle soglie limite in conformità allo standard ISO/TS 15066.

Contattaci per una consulenza sulla sicurezza delle macchine

Come funziona

La funzione PFL del cobot consente di monitorare le coppie applicate agli assi del robot per controllare la forza applicata in ogni circostanza. Tuttavia, la pressione esercitata su un possibile contatto dipenderà molto dalle superfici di contatto.

Ciò significa che lo strumento o gli altri accessori utilizzati nel cobot determineranno l'applicazione di pressione all'area di contatto che deve rimanere al di sotto delle soglie limite stabilite dalla norma ISO/TS 15066.

Per questo motivo, una volta ottenuto l'elenco di ogni possibile evento di contatto, quasi statico e transitorio, attraverso un'analisi dei rischi dell'applicazione specifica, i nostri consulenti misureranno sia la forza che la pressione applicate in ciascuno di questi eventi, consentendo di verificare se tali valori rientrano nelle soglie limite o è necessaria un'ulteriore ottimizzazione.